Quando il corpo diventa verità e pace, quando la sua voce diventa la nostra saggezza
Il Qi Gong (anche trascritto Chi Kung) ed il Taiji Quan (anche trascritto Taichi Chuan) sciolgono gradualmente i principali blocchi fisici
ed energetici, ristabilendo la circolazione dell’energia interna ed equilibrando mente e corpo.
Per sciogliere i blocchi energetici nel profondo ed in maniera durevole è necessario a volte risalire alla loro matrice:
la mente, il cuore, lo “Shen” (lo spirito).
Il Focusing è un ottimo strumento di integrazione, che utilizza la saggezza del corpo per sciogliere i nodi della mente.


Taiji del Cuore

sezione
Il nostro corpo anela a sentirsi libero, a poter espandere la propria energia nella luce, nell’aria e nel movimento con semplicità e leggerezza.
Sviluppando un continuo flusso interiore di energia consapevole, il Taiji del cuore porta stabilità e radicamento, nutre di armonia e pace, aiuta a ritrovare flessibilità, equilibrio e una rigenerante sensazione di connessione con la natura.


Per saperne di più

sezione
La mente ha il potere di cambiare e controllare l’intero organismo. Per questo la tradizione e i classici che si occupano di tecniche basate sullo sviluppo di un’energia interna, sottolineano sempre che il suo libero fluire, l’armonizzazione e il movimento del corpo nascono nella mente. Capire il percorso, conoscere il “territorio” della cultura antica Cinese nella quale affondano le radici il Qi Gong ed il Taiji Quan, può essere un sostegno importante alla pratica.

Esperienze,
Ricordi, Appunti

sezione
L’energia è qualcosa di cui si parla e si scrive con difficoltà. E’ un’esperienza. Per chi non l’ha mai provata, resta sempre qualcosa di astratto e, spesso, improbabile. Credo che il racconto di esperienze vissute durante la pratica, le piccole perle di saggezza che l’energia lascia affiorare durante il suo passaggio, siano il modo migliore darne testimonianza.

Dal mio punto fermo, il mio Asse, mi protendo tra Cielo e Terra, sono un poco dell’uno e un poco dell’altra.
Essi si congiungono in me al centro del mio cuore.
Nella ciclicità eterna del ritmo e della danza io sono tra Terra e Cielo,
in espansione fuori di me e dentro di me, consapevole e partecipe della mia natura.
Io sono armonia, io sono sacra, io sono sacro.
La mente si acquieta, il silenzio mi abbraccia.
Nell'eterno passaggio, io fluisco.
(anonimo)